Los Angeles da Oscar

Non vi è mai capitato, facendo zapping in tv, di imbattervi in una puntata di Baywatch? E allora perché non scrivere qualcosa sulla Los Angeles cinematografica?

Los Angeles, la città degli angeli, è quasi sempre una tappa fissa di tutti i viaggiatori della costa ovest americana. Centro dell’industria cinematografica e televisiva, Los Angeles è la tappa finale o iniziale ( a seconda di come si viaggia) della Route 66, e delle spiagge più famose: Venice Beach, San Clemente o Santa Monica per citarne alcune. Una città diversa dal comune, soprattutto per noi europei, la cui contea si estende per 47 km ed è composta da 88 quartieri (Bel Air, Beverly Hills, Westwood…) praticamente indipendenti gli uni dagli altri. Tantissimi i tour offerti dalla città attraverso i vari CityPass ma è sempre il cinema che regna sovrano.

Los Angeles è prima di tutto la città dell’arte cinematografica!

Sulle colline la scritta Hollywood che rievoca la magnificenza delle produzioni cinematografiche. Famosa ovunque per la passeggiata delle stelle, Los Angeles è un “paesone” caotico dove moltissime strade si intersecano e altrettante auto la percorrono giorno per giorno.

Chinese Theatre
Chinese Theatre

Tra i luoghi più significativi e conosciuti a livello mondiale il Teatro Cinese che ospitava in passato la cerimonia degli Oscar. Antistante ad esso un piazzalein cemento pieno di impronte di mani e piedi di personaggi famosi. Tra gli ultimi: Keanu Reeves e i sei Avengers originali. Al Dolby Theatre anche conosciuto come Kodak Theatre, sempre nello stesso quartiere, ogni anno si svolge la premiazione degli Oscar, la lambita statuetta d’oro. Ogni giorno è possibile partecipare ad un tour guidato del teatro di circa 30 minuti e solcare così gli spazi calpestati dalle celebrità hollywoodiane.

Altra imperdibile attrazione è la Walk of Fame. Una passeggiata tra le celebrità creata sui marciapiedi di Hollywood Boulevard e Vine Street che si conclude proprio con l’arrivo al Dolby Theatre.

Ma il cinema non è solo celebrato in città!

Diversi i parchi a tema come gli Universal Studios, i Warner Bros Studios e i Paramount Picture Studios dove giostre, attrazioni e riproduzioni di importanti set cinematografici, con tanto di effetti speciali sono all’ordine del giorno.

Io ho avuto la fortuna di visitare gli Universal Studios a prezzo scontato grazie a Coca Cola e qui vi racconto come. Tra le giostre a tema: Jurassic Park,Waterworld e da pochi anni The Simpson Ride, Harry Potter etc. Si può inoltre usufruire di un tour che passa attraverso set cinematografici famosi e ormai dismessi per esempio: Lo Squalo, La Guerra dei Mondi, il Motel di Psycho etc. Il tour passa anche vicino agli studi di registrazione e se si è fortunati si possono incontrare celebrità che stanno girando proprio in quel momento!

Los Angeles è anche spiaggia e mare.

La più famosa è quella di Santa Monica dove viene ambientato proprio Baywatch con il suo coloratissimo molo con la ruota panoramica protagonista di molti film e serie TV tra cui 911,Beverly Hills 90210, Willy il principe di Bel Air o Bayside School.

Teatri studi, stelle, colline, case delle celebrità tutto questo è la Los Angeles cinematografica! E non abbiamo citato le strade più famose protagoniste di tanti film come Rodeo Drive, Mulholland Drive, Sunset Boulevard e molte altre ancora… ma questo lo lasciamo per un’altro post!

19 Replies to “Los Angeles da Oscar”

  • Wow che meraviglia. Questa è una delle mete legate al viaggio dei miei sogni e leggere l’articolo mi ha fatto fantasticare un po’.

  • Uno dei viaggi on the road più belli in assoluto. A Venice però ho preferito senza ombra di dubbio sia Santa Monica che la spiaggia di Newport bay. E che dire poi di Orange County! Non potevo non andare, essendo una fan scatenata della serie tv!

  • Che meraviglia, un viaggio che davvero vorrei fare da moltissimo. Tra l’altro, pare che arrivare alla scritta “Hollywood” non sia proprio una passeggiata..

  • Los Angeles, e gli States in generale, sono un mio grande rammarico. Non ho ancora trovato il momento giusto per dedicare loro un viaggio con la V maiuscola. Sicuramente in un mio ipotetico itinerario dedicherei a Los Angeles e alle sue location cinematografiche più tempo possibile.

  • Abbiamo realizzato questo sogno qualche mese fa e Los Angeles è stata una piacevole sorpresa! Eravamo partite prevenute perché in tanti ci avevano raccontato cose spaventose sulla città degi angeli, in realtà abbiamo adorato i 4 gg passati a L.A. – Gli Universal Studios, Santa Monica, Venice Beach, Beverly hills … insomma ci siamo divertite!

  • Io avevo pensato ad un viaggio on the road per il mio viaggio di nozze, ma poi la scelta è caduta sull’oriente, anche se per vari motivi alla fine non abbiamo ancora fatto nemmeno quello.
    Los Angeles dev’essere una meraviglia e prima o poi mi piacerebbe proprio vedere.

  • Ci sono stata a Los Angeles e sinceramente mi aspettavo qualcosa di meglio. Prima delusione è stata la scritta Holliwood..piccola rispetto a come si vede in tv. La città l’ho trovata abbastanza trasandata e sporca, purtroppo.

  • Quante curiosità relative ai film…praticamente ci si potrebbe perdere o addirittura sostare per giorni e giorni. Il motel di Psyco potrebbe essere uno dei motivi per aggiungere qualche pomeriggio in più sull’itinerario di un nostro ipotetico viaggio a los angeles! Molto suggestivo!

  • Di Los Angeles ho visto Santa Monica, Hollywood e Beverly Hills. Il mio rammarico è quello di non aver visitato qualche Studios. Purtroppo era tappa di un tour on the road e ho preferito visitare bene altri posti. Magari alla prossima!

  • Che spettacolo! Sicuramente se facessi un viaggio negli States includerei Los Angeles nel mio itinerario insieme a San Francisco e New York (sì lo so che non sono affatto vicine!) 🙂

    • Los Angeles e San Francisco sono abbastanza vicine, ci puoi inserire anche una capatina a Las Vegas. Per New York, beh, ci sono sempre i voli interni low cost American Airlines.

  • Sono attratta un sacco dalle spiagge e dagli studios a cui dedicherai sicuramente un paio di giorni. Uno solo per quelli di Harry Potter e l’altro per un tour guidato ai set dei film e serie tv.

  • Quanti, quanti, quanti, QUANTI ricordi stanno riaffiorando in me, nel girovagare tra gli articoli del tuo blog…Con parecchia nostalgia, perchè per me l’Ovest Americano è stato il viaggio di nozze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *