La Washington raccontata nelle serie tv

Ci avete mai pensato a come Washington e la Casa Bianca siano ritratti all’interno delle serie tv?

No? Beh, non me ne vogliano i cinefili o gli amanti delle serie tv ma io chiudo questo strano 2020 ringraziando la pandemia perchè mi ha permesso di seguire quattro serie tv sulla capitale!

Scandal

Scandal

Solo il titolo di questa serie tv è un programma. Nata dalla penna di Shonda Rhimes, si proprio l’autrice di Grey’s Anatomy, la serie composta da sette le stagioni è andata in onda dal 2012.

Ispirata al personaggio di Judy Smith, ex addetta stampa del Presidente George H. W. Bush, la serie narra le vicende di Olivia Pope e il suo team .

Ex direttore delle comunicazioni della Casa Bianca per il presidente repubblicano Fitgerakd – Fitz – Grant, decide di lasciare il posto di lavoro per creare la Olivia Pope e Associati (OPA), società di gestione delle crisi che ha come motto Gladiatori in doppio petto. Sperando d’iniziare un nuovo capitolo della sua vita, non riuscirà a sorpassare il suo legame con il passato che tornerà a tormentarla prima tramite il padre poi tramite il suo rapimento!

The Kennedys

The Kennedys

La vicende della sfortunata famiglia Kennedy sono ritratte invece nella serie tv The Kennedys!

Una serie del 2011, creata da Jon Cassar, che in sole otto puntate racconta la vita di John F. Kennedy e dei fratelli Robert e Ted e delle rispettive famiglie.

Dalle aspettative del padre alle vittorie e sconfitte dei protagonisti che in un modo o nell’altro condizionano la loro vita.

Purtroppo la serie è stata oggetto di accese critiche da parte degli storici, tra cui le accuse di falsificazione storica e quella di dare una rappresentazione distorta e negativa della famiglia protagonista.

Ma si sa, una serie tv è pur sempre una serie tv! Seguire le loro vicende, anche se romanzate non ha prezzo! Dedizione, ruolo politico, ruol in famiglia, matrimoni finiti e matrimoni d’amore, tutto questo si ritrova in The Kennedys.

22.11.63

Di Utente:Bart ryker – trailer ufficiale, Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=5721906

22.11.63: una data importante per l’America in quanto il Presidente John F. Kennedy viene assassinato a Dallas.

Una serie in otto episodi, liberamente tratta dall’omonimo libro di Stephen King, uscita nel 2016.

Un improbabile insegnante del liceo Jake Epping, interpretato da James Franco, si ritrova a viaggiare nel tempo attraverso la buca del coniglio.

Catapultato nel 1960, dovrà far di tutto per impedire l’assassinio del Presidente fronteggiando Lee Oswald e un passato che non vuole essere cambiato.

The West Wing

Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=2844027

Ultima in ordine di visione ma prima, in senso cronologico, è West Wing – Tutti gli uomini del Presidente (The West Wing) .

Sette le stagioni che la compongono. Andata in onda dal 1999 al 2006, anche se in Italia è arrivata solo nel 2002, The West Wing racconta un’intero mandato del Presidente Bartlet (Martin Sheen)tra problemi legislativi e politici, il problema di Cuba, le droghe, negoziati con i vari membri del Congresso e così via.

La cosa bella di questa serie è che ogni episodio segue il giorno lavorativo del Presidente e del suo staff all’interno della Casa Bianca.

In conclusione

La scena di Scandal, Thanks to ABC Pinterest Page

Attraverso queste serie tv ho potuto conoscere, anche se romanzata, la storia di alcuni dei personaggi che frequentano abitualmente la Casa Bianca. Consiglieri, capo delle comunicazioni, fbi, musei, organizzazioni segrete.

Washington viene ritratta attraverso numerosi punti di vista sia interni che esterni alla Casa Bianca.

Comunicazione, politica, fatti storici si intrecciano con le storie dei protagonisti e ci permettono una migliore visione del ruolo del Presidente e dei suoi consiglieri.

Eventi storici e di grandi importanza, storie di elezioni, rielezioni, corruzione e brogli elettorali  si intrecciano a fin di bene per la Repubblica al grido di “We the people” – preambolo della Costituzione degli Stati Uniti d’America.

26 Replies to “La Washington raccontata nelle serie tv”

  • Interessantissimo! Non ho visto nessuna di queste serie, ma mi ispira Scandal. Quanto a Washington, ci sono stata in gita scolastica e non ne ho un ricordo glorioso. Mi è sembrata la copia cartonata di Grecia e Italia… Ma gli americani, si sa, sono dei bravi emulatori.

  • Anche io mi sono appassionata alle serie TV nel lockdown…e di quelle che citi ho visto “Scandal” (che però ho detestato), segnalo anche le bellissima “House of Cards” incentrata sempre sui giochi di potere alla Casa Bianca!

  • Non ho visto nessuna serie che a dire la verità non sono la mia passione ma la saga dei Kennedy mi appassiona talmente tanto che quasi quasi inizio a guardarla.. ho ancora qualche giorno di lockdown da passare spaparanzata sul divano!

  • Non ho visto nessuna delle serie che hai menzionato e non sono mai stata a Washington. Devo ammettere però che mi piacerebbe farci un salto e magari iniziare a scoprirla in tv…

  • Non conoscevo nessuna di queste serie. Ho sentito nominare solo Scandal e non sapevo fosse di Shonda Rhimes. Grazie per i consigli magari prossimamente inizierò a guardarlo.

  • Non conosco queste serie tv ma penso che Washington sia un luogo perfetto per ambientare un drama o un bel poliziesco, è così intrisa di storia e di fascino!

  • Da grande patita di Netflix e serie TV in generale, ho apprezzato molto questo tuo post che mi ha aperto a 3 serie che non avevo mai visto e che neppure conoscevo! Soprattutto mi appassiona molto il genere di Scandal!

  • Io ho visto solo 22.11.63 e devo dire che questa serie mi è piaciuta molto. L’ho trovata avvincente ed interessante. Grazie per i tuoi suggerimenti, li prenderò in considerazione.

  • Sono amante delle serie tv ma, sinceramente, non ho visto nessuna di queste!!! Tra tutte mi ispira 22.11.63 😜 adoro il pensiero di catapultarmi indietro nel tempo e vivere in un’altra epoca!

  • Non sono appassionata di serie, ma se proprio dovessi sceglierne una credo che opterei per quella sui Kennedy. Che poi il mio è più che altro un pregiudizio, magari se iniziassi a vedere una serie mi appassionerei pure.

  • Tra queste serie ho adorato 22/11/63, resa benissimo e l’ho trovata anche molto ben recitata. Del resto quando c’è un genio come Stephen King alla scrittura non possono che uscire dei capolavori (infatti il libro è molto più bello) 😉 Non mi resta che andare a Washington di persona per vedere come sia. Mio marito ci ha vissuto per 5 anni quando era ragazzino e ne ha uno splendido ricordo.

  • Non ho mai isto nessuna di queste serie, seppur Scandal è sempre stata alla ribalta e ne ho sempre parlato benissimo. Idem per 22.11.1963 tratto dal romanzo di Stephen King e che mio marito ha adorato, magari la recupero per un viaggio virtuale a Washington.

  • Ho visto tantissime serie a partire dal lockdown, e ora sono in una di quelle fasi in cui ne inizio diverse ma non ne trovo nessuna che mi appassioni sul serio. Di queste però non ne ho vista nemmeno una per cui i tuoi suggerimenti sono molto utili. Penso che inizierò da The Kennedys.

  • Sono appassionata di serie tv e spesso mi ritrovo a guardare gli sfondi o le città in cui vengono girate. Washington è senza dubbio un’ottima location per serie importanti. Ho visto Scandal, ma presto inizierò I Kennedys. Anche questo è un po’ viaggiare virtualmente…

  • Non ho visto nessuna di queste serie e mi sembrano tutte molto intrigranti.
    Purtroppo proprio ieri sera ci sono stati bruttissimi episodi a Whashington con l’assalto al congresso. Sembravano scene di un film o di una serie tv e invece purtroppo è tutta realtà!
    Quando la realtà supera tristemente Netflix…

  • Mi hai fatto venire voglia di riprendere Scandal, ne avevo guardato un paio di stagioni e poi lo avevo lasciato perdere. Le altre non mi ispirano granché anche se mi piace vedere serie TV ambientate in città che prima o poi spero di avere la possibilità di visitare. Ultimamente ho guardato Bridgerton ambientata a Londra nel 1813 e Lupin ambientata a Parigi, è stato bello rivedere posti in cui sono stata.

  • Non ho ancora visto nessuna di queste serie, ma West Wing è sulla mia “to watch list”. Sul tema ti segnalo anche “Designated survivor”, sempre su Netflix! La prima serie l’ho trovata carina, poi si perde un pò…

  • Da appassionata di serie tv, confesso di non aver visto nessuna delle serie che hai citato. Per porre rimedio a questa mancanza (e per conoscere meglio Washington) credo che inizierò con The Kennedys.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *