A Washington per il Cherry Blossom Festival

Jefferson Memorial, Washington DC

Dal 20 marzo al 17 aprile, Washington DC festeggia il Cherry Blossom Festival che celebra la fioritura di oltre 3.000 alberi di ciliegi.

Una manifestazione nata per celebrare la fioritura degli alberi di ciliegio , simbolo dell’amicizia tra Giappone e Stati Uniti. Bande musicali, carri allegorici e il Blossom Kite Festival.

Come sono arrivati i ciliegi a Washington DC?

Benchè quest’anno si festeggiano i 110 anni dell’arrivo dei ciliegi a Washington, la loro storia inizia ben più distante, nel lontano 1885.

Elisa Ruhamanh Scidmore torna a Washington dal Giappone e propone la piantumazione di una fila di ciliegi sulla riva del Potomac, il comune non prese in considerazione per nulla la sua idea, tanto che questa cosa fu riproposta da altri nel corso degli anni addirittura con delle raccolta fondi.

Conoscendo Scidmore, Helen Taft moglie dell’ambasciatore delle Filippine, appoggiò la sua idea.

Grazie a Taft, le prime piante di ciliegi arrivarono nel 1910 ma purtroppo giunsero negli USA malati tanto da essere bruciati.

Il 27 marzo 1912, Helen Taft, la moglie dell’ambasciatore giapponese egli Stati Uniti, piantò due piante di ciliegi Yoshino, vicino al Jefferson Memorial e ne fece arrivare altri 3000 esemplari.

I ciliegi simbolo dell’evanescenza dela vita

Nella tradizione giapponese il ciliegio simboleggiava l’evanescenza della vita umana, bella ma fragile. Ai primi ciliegi se ne aggiunsero altri, nel corso degli anni, e gli esemplari originali sono tornati in madrepatria permettendo la conservazione della discendenza genetica in Giappone.

Il festival

Washington DC

Pensate che alcune donne americane, in occasione della costruzione del Jefferson Memorial, si sono incatenate agli alberi per evitarne il taglio e creare lo spiazzo per il monumento.

Tantissime le manifestazioni nel corso del Cherry Blossom Festival. Non solo parate di carri allegorici e bande ma anche visite guidare durante tutto il percorso dei ciliegi lungo le vie del Potomac.

A questo punto il comune decise di aumentare il loro numero al fine di incorniciare il monumento stesso.

Altro momento importante del festival è l’accensione della lanterna giapponese di granito ( posta vicino al Tidal Basin) simbolo dell’amicizia tra i due paesi.

Imperdibil il Sakura Matsuri Japanese Street Festival, la giornata dedicata alla culrura giapponese con stand gastronomici ed esibizioni in costume.

Dove ammirare i ciliegi in fiore

Se volete ammirare le meravigliose piante in fiore, potete passeggiare lungo alcuni di questi itinerari locali:

  1. Tidal Basin Loop, 3 km tra i ciliegi che inquadrano il Jefferson Memorial e il Franklin Delano Roosevel Memorial e la pagoda giapponese
  2. Trail Memorial Loop, 4 km incorniciata dall’iconica Reflecting Pool capeggiata dal Lincoln Memorial e dal cimitero di Arlington qualche a qualche km di distanza
  3. Hains Point Loop Trail, un itinerario di 6 km che costegia tutto il Potomac e dove crescono il maggior numero di ciliegi.

E allora cosa aspettate? Andate ad ammirare la magia dei ciliegi e il loro magnifico coloro a Washington! Vi aspettiamo!


Per altri itinerari inediti vi consiglio di leggere questo post:

Michela Crosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *