New York on art: Banksy genius or vandal?

Cabina rossa inglese - Banksy

Come sempre la nostra New York non smette mai di stupirci!

Dopo averci coccolato con le novità post covid, con la nuova Air, e le nuove aperture museali, un altro importante artista sbarca nella Grande Mela, Banksy!

Dal 1 settembre la città accoglie al numero 526 6th Avenue, New York, NY 10011 (Southeast Corner of W. 14th Street at 6th Ave.) la mostra “Bansky: genius or vandal?”

La mostra

Bansky Exhibition New York

Una mostra immersiva, ovviamente non voluta dall’artista che continua a rimanere anonima, suddivisa su più padiglioni che trattano di guerra, pop art, Brexit e consumismo oltre a raccontare con una vena satirica il mondo delle forze dell’ordine.

Artista poliedrico, amato o criticato dal pubblico , le cui opere mostrano il diritto e il rovescio della medaglia.

La mostra organizzata da Exhibition Hub e Fever è già sbarcata in 15 città in giro per il mondo raccogliendo ovunque critiche e apprezzamenti. Ottanta le opere messe in mostra provenienti da collezioni private. La mostra, così come le precedenti esibizioni non è stata autorizzata dall’artista in quanto vuole continuare a restare indipendente dal sistema.

Banksy VS Warhol

Bansky – Andy Warhol

Come già anticipato Banksy, street artist da sempre raffigura disoccupazione, consumismo sfrenato e ” derisione” di altri artisti.

Proprio da questo suo sfidare artisti di fama internazionale nasce una mostra tutta italiana ospitata dal 20 novembre 2021 a Catania presso Palazzo Cultura.

“Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti” diceva Warhol e Banksy “Ognuno nella vita avrà 15 minuti di anonimato”.

Due filosofie contrastanti per due artisti particolari, Pop art VS Street Art.

Cento le opere in mostra tra le quali i ritratti politici di Mao e Lenin di Warhol e il dipinto di Lincoln, Winston Churchill e la Regina Elisabetta di Banksy.

Ci sono la Kate Moss sensuale di Banksy nella posa della Marylin realizzata da Warhol nel 1962, il famoso muro Hula Hoop di Banksy realizzato con la tecnica stencil a Nottingham nel 2020 come invito a recuperare il senso delle cose e il celebre dipinto autoritratto del 1967 Self Portrait di Warhol.

Due artisti diversi in mostra: da un lato il brand Warhol con la sua Pop Art e dall’altra Banksy il “graffittaro”, considerato un maestro nella comunicazione, artista ricercato in Europa che con le sue opere denuncia la società.

Che ne pensate? Un giretto credo ne valga la pena!

Michela Crosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *