West Coast on the road: 5 hotel low budget

San Francisco Pier

5 minute read

Con il trend odierno dove tutto sta rincarando a vista d’occhio, l’unico modo per poter risparmiare qualcosina è cercare di fare una vacanza low cost.

Anche l’amata Costa Ovest con i suoi meravigliosi parchi e le sue città da sogno diventa accessibile con un low budget.

Non sto a ricordarvi come il solo volo di andata e ritorno, visto la tratta, sarà sempre costosetto con almeno uno scalo e 8 ore di fuso di differenza!

Scelto il volo, scelta l’auto a noleggio e messo giù l’itinerario è ora di partire con la ricerca dell’hotel! Io vi racconto la mia esperienza da ragazza squattrinata con budget limitato in compagnia di 3 amici con tanta voglia di ritornare negli States!

Ecco i migliori low cost

  1. Las Vegas – Super 8

Motel con tanto di piscinetta da noi soprannominata “a forma di fagiolo”. Situato appena fuori dalla Strip permette di soggiornare nella mitica Las Vegas spendendo veramente pochissimo a notte, circa una settantina di euro per 2 persone adulte.

In 5 minuti a piedi ci si trova immersi nelle luci e nei neon della città del peccato.

2. San Francisco – Travelodge by Wyndham Presidio San Francisco

Travelodge Windham, Presidio, San Francisco
Travelodge Windham, Presidio, San Francisco

Un vero hotel low budget, dove noi abbiamo vissuto un’esperienza innaturale, non solo perchè abbiamo incontrato un procione vero, ma anche perchè abbiamo condiviso una piccolissima stanza di pochi metri quadri in 4. Talmente era piccola che abbiamo dovuto lasciare fuori dalla camera le sedie delle scrivanie altrimenti non riuscivamo a far stare le valigie.

Ciò non significa che allo stretto si sta male, anzi, ci ha stupito tantissimo questa struttura con colazione inclusa dove abbiamo trovato addirittura la macchina dei waffle a disposizione.

Hotel situato alla fine della Lombard Street proprio a ridosso del Parco Presidio, sede della Lucas Art.

3. Seattle – Travelodge by Wyndham Seattle By The Space Needle

Travelodge, Space Needle Seattle
Travelodge, Space Needle Seattle

Primo hotel in cui abbiamo soggiornato durante il nostro soggiorno. Posto in una posizione strategica, vicinissimo alle arterie principali della città, l’hotel è in tipico stile americano.

Sembra quasi una casa universitaria dove le stanze danno tutte su un corridoio principale dalle cui vetrate possiamo ammirare lo Space Needle in tutta la sua bellezza.

Vista magnifica per questo hotel veramente a ridosso dello Space Needle e vicinissimo all’EMP Museum ora Mopop Museum e il Chihuly Garden and Glass Museum .

4. Williams – El Rancho Motel

Nel nostro viaggio on the road ovviamente non possiamo assolutamente non percorrere almeno un tratto della fantastica Route 66, ed eccoci a Williams a El Rancho Motel.

Posto molto economico, da noi definito divertentemente “a luci rosse” per via dei neon rossi appena fuori dalla camera! Motel particolare, con il minimo indispensabile ma pulito, senza colazione, a ridosso della strada principale. Qui siamo stati accolti dalla padrona di casa, che abitava distante da lì e che ha pazientemente aspettato fino all’ultimo secondo il nostro arrivo anche se al check in ci ha chiaramente detto che se avessimo ritardato altri 5 minuti chiudeva tutto e se ne andava e noi avremmo ovviamente dormito in auto.

5. Salt Lake City – The Peery Salt Lake City Downtown, Tapestry Collection by Hilton

Peery hotel

Hotel low cost e tra i più storici di Salt Lake. Situato nel quartiere dei teatri, l’hotel è stato costruito nel 1910, e racconta tra le sue mura la vecchia America. Appena entri alla reception sembra di essere catapultati nel vero e proprio sfarzo del passato. A disposizione di tutti gli ospiti un pianoforte oltre alla possibilità di sorseggiare caffè o una selezione di the in compagnia.


Approfondimenti

E se volete capire meglio come organizzare un viaggio negli States e non sapete da dove partire, leggete questi post:

Michela Crosa

5 Replies to “West Coast on the road: 5 hotel low budget”

  • I tuoi sono davvero consigli molto utili per risparmiare quando si viaggia all’estero. Credimi, delle volte è necessario. Spunti utilissimi, davvero.

  • Proprio in questo periodo sto guardando i costi degli hotel sulla West Coast, e purtroppo la media è in linea con i prezzi che ho dovuto sostenere per il viaggio dell’anno scorso a New York. Dopo il Covid sono praticamente raddoppiati. Allo stesso tempo però sono sempre un po’ riluttante a prenotare camere in alberghi di catene internazionali perché spesso per me sono state una delusione…

  • Siamo stati a novembre in Florida e confermiamo che con un po’ di occhio e di pianificazione si può realizzare una vacanza TOP senza spendere un rene. Parlando di pernottamenti e di USA mio marito è inflessibile, in America si dorme in MOTEL, e così è stato anche questa volta. Ma anche nelle costose Florida Keys abbiamo dormito in un Motel pulitissimo e appena ristrutturato a una cifra assolutamente conveniente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *